Novità

CHIUSURA PER FERIE AUDIOITALIA

Anche quest’anno sta arrivando il “tempo delle ferie”. Noi resteremo chiusi dal 12 al 27 Agosto 2017.

Vi preghiamo di non inviare alcun tipo di richiesta durante il periodo di chiusura, perchè non potrà essere evasa.

Vi auguriamo una felice estate e buone vacanze.

 

 

Banca Popolare di Bari

L’Agenzia Proforma, dal 2016, ha scelto Audioitalia come partner per le Produzioni degli spot che hanno caratterizzato le Campagne Pubblicitarie Nazionali Radio-TV della Banca Popolare di Bari.

Attualmente in onda i soggetti della nuova Campagna 2017 “la Banca della porta accanto”.

Nuovo spot TV per “Acqua minerale San Benedetto”

 

Acqua Minerale San Benedetto è on air con “Pura di Roccia”
La nuova acqua minimamente mineralizzata e povera di sodio protagonista dello spot televisivo in onda dal 25 Giugno

Pura_di_roccia.jpgPura di Roccia, l’acqua minimamente mineralizzata del Gruppo San Benedetto è on air con un spot TV che esalta le caratteristiche di purezza e leggerezza della fonte alpina. L’Azienda Veneta, da sempre attenta ai bisogni dei consumatori, porta ancora una volta in tavola un’acqua di alta qualità. L’Agenzia che ha gestito la Produzione è la Claim, lo studio di registrazione Audioitalia ha fornito il contributo audio con la voce di Renata.

INCENTIVI PER CHI INVESTE NELLA PUBBLICITA’

Con un emendamento alla Manovra correttiva 2017 [1] approvato dalla Camera dei deputati, in vigore dal 2018, si vuole incentivare l’uso di strumenti pubblicitari per la crescita delle imprese e dei lavoratori autonomi e incrementare le risorse finanziarie in favore dell’editoria. Dal 2018 le imprese che aumenteranno i loro investimenti pubblicitari rispetto all’anno precedente potranno godere di un credito d’imposta degli investimenti effettuati «sulla stampa quotidiana e periodica e sulle radio e tv locali».

Il credito d’imposta pubblicità: come funziona

La manovra contiene  un pacchetto di misure finalizzate a contrastare la crisi dell’editoria. Tra queste, c’è un credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali. Dal 2018, le imprese che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi almeno dell’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente, è attribuito un contributo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 75 percento,  elevato al 90 percento per micro imprese, PMI e startup, del valore incrementale degli investimenti effettuati.

Quando andrà in vigore il credito di imposta per la pubblicità?

La questione sarà chiarita nel Decreto del Presidente del Consiglio che, entro 120 giorni, definirà le ulteriori modalità e criteri di attuazione del credito d’imposta, stabilendo anche eventuali limiti complessivi di spesa che potranno rientrare negli sgravi. Sarà definito anche se saranno agevolati gli investimenti pubblicitari su Web o Mobile. Altro punto che necessiterà di chiarimenti in sede di decreto attuativo: la spesa incrementale rispetto agli investimenti sullo stesso mezzo riguardano l’intera categoria (TV, Radio…) oppure si distingue tra quotidiano e periodico o, ancora, tra cartacei e telematici? E ancora: come si considerano ad esempio le agenzie di stampa? Vi terremo aggiornati.

Scroll Up